TESTIMONIANZA DI MARIELLA

Mi è stato chiesto di scrivere una testimonianza sugli effetti del Pranic Healing su di me; non sono brava con le parole  e non sono sicura di riuscire a descrivere il mondo di sensazioni ed emozioni in me suscitato dall’ esperienza con il Pranic Healing. Un’esperienza iniziata al seguito di mio marito (lui è sempre stato in ogni cosa  l’esploratore ed io dietro).
Ho subito, come tutti quelli che si avvicinano in qualche modo convinti, al Pranic Healing, il suo fascino, ma era un fascino tiepido, quasi controllato. Ho seguito i corsi,ho imparato a fare i trattamenti, ad autotrattarmi, ma con calma, in maniera rilassata, e poi mi sono ammalata. Forse era la malattia la chiave di volta che mi serviva per apprezzare qualcosa di cui non avevo appieno compreso il valore, la chiave per poter cominciare piano, piano a cambiare qualche briciola del mio carattere. La mia famiglia Namastè mi si è stretta intorno, è una famiglia con gli angeli.
I trattamenti ricevuti mi hanno aiutato a sopportare le cure, facendomi sentire bene (le mie analisi durante un anno e mezzo di cure sono sempre state perfette, non ho mai dovuto rimandare la terapia), le parole e la solidarietà mi hanno incoraggiato, facendomi dimenticare il rancore e cancellando la paura. E le Meditazioni, cinque minuti di gioia e allegria mentre facciamo ginnastica, seguiti da trenta minuti di preghiera  collettiva, durante la quale hai la sensazione di far parte di una comunità vera, con gli stessi valori e gli stessi voleri. Ora sento che la luce, l’amore e la forza sono con me, possa io fare che con me rimangano sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *